Aveva appena 48 ore per andare in pensione, ma un poliziotto di Vitoria ha multato 205 guidatori in due giorni. Come l’ha avuto? Molto semplice: ha cambiato la solita posizione del radar mobile e l’ha messo su due strade con lunghi rettilinei.

C’è qualcuno che getta una festa nel suo ultimo giorno di lavoro, ma anche chi è ancora nel chop fino alla fine, ma un poliziotto di Vitoria ha multato 205 piloti in due giorni e forse ha portato questa filosofia all’estremo. L’agente della Polizia Municipale di Vitoria, ha avuto un paio di giorni per iniziare il suo meritato riposo. Tuttavia, invece di lasciare che il tempo passasse placidamente alla pensione, decise di intraprendere una specie di crociata contro la velocità nel municipio, anche disobbedendo agli ordini del sindaco di Vitoria.

Il noto pilota Vitorianos Renault Megáne equipaggiato con un radar mobile Multacar non dovrebbe essere posizionato più che nelle strade e nei luoghi indicati dal consiglio comunale, poiché questo tipo di super radar è in grado di rilevare la velocità delle auto in entrambe le direzioni di la circolazione. Tuttavia, l’agente ha deciso di cambiare la posizione del controllo della velocità e il risultato è stato di 205 piloti con una velocità di 48 ore. E, inoltre, lo mise in un posto dove apparentemente non era difficile trovare trasgressori: le strade Urartea e Zurrupitieta, lunghe linee diritte limitate a 50 km / h

Secondo i resoconti dei media locali, l’ufficiale di polizia municipale che ha multato 250 conducenti in due giorni ha agito per vendetta. Infatti, anche il consigliere di Vitoria Alfredo Iturricha ha descritto la sua esibizione di “gamberrada” nello stesso momento in cui ha annunciato che l’agente, che è già in pensione, verrà espulso. Che sì, dal consiglio comunale di Vitoria già hanno confermato che non stanno andando a ritirare le 250 sanzioni.

http://www.forotransporteprofesional.es/?p=612

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *